Dall’anno 2002, la Journée Mondiale de la Philosophie indetta dall’UNESCO ha sempre cercato di diffondere il modello della filosofia dei fondamenti concettuali, dei principi e dei valori che antepongono ad ogni atto il rispetto della Pace mondiale coniugata con la ricerca di un costante giusto equilibrio che esalti i diritti umani, la giustizia ed infine la democrazia. 

Riccardo Sirello - Polo di Filosofia della Provincia di SavonaUna filosofia così intesa diviene sinonimo di espressione di libertà di pensiero  e fondamentale ingrediente per la convivenza pacifica tra i popoli e l’autonomia dei suoi componenti . Una filosofia intesa come pratica di vita. 

Con questi intendimenti e ormai da anni, il Polo di Filosofia- Rete del Centro territoriale di ricerca e di didattica della filosofia della Provincia di Savona [www.portalefilosofico.com] con sede presso l’Istituto d’Istruzione  Superiore “Chiabrera-Martini”- Liceo Classico e Linguistico,  riconosciuto partner dell’UNESCO, partecipa alla Journée con: atelier, conferenze, tavole rotonde e dibattiti aperti alla cittadinanza.

Questa edizione del 2010, sarà interamente dedicata  alla “Filosofia come esperienza di vita” con la partecipazione del Ph.D. Luca Maria Scarantino, dell’Ecole Hautes Etudes, del Conseil International de la Philosophie et des Sciences Humaines di Parigi e segretario della FISP.

Luca Maria Scarantino - Polo di Filosofia della Provincia di Savona

All’interno della Journée UNESCO, non poteva mancare uno spazio specificatamente dedicato alle esperienze filosofiche che si svolgono nella scuola di base, sia per lo stesso orizzonte di senso in cui operano i docenti impegnati ad avvicinare i giovani, ma anche i ragazzi e i fanciulli alla riflessione filosofica, sia per sollecitare una comune attenzione ai problemi del metodo della ricerca che, in una prospettiva di innovazione significativa, potrebbe diventare l’asse metodologico fondamente caratterizante l’intero curricolo forrmativo.

I progetti in atto sono molti e assai variegati per strategie didattiche e per una diversa scelta di materiali [www.filosofiapertutti.euCircolo Didattico “Colombo” di Savona.  Tutti si riconoscono nella volontà di offrire ai bambini una vera esperienza di vita, un itinerario di ricerca, condotta comunitariamente, sui temi di verità e di senso attraverso l’esercizio del pensiero.

La ricerca, il dialogo, il confronto sulle convinzioni raggiunte, aiuano a sviluppare il pensiero creativo ma potenziano anche la dimensione sociale per cui il percorso filosofico può rappresntare un modello di operare democratico.

La Journée de la Philosophie pertanto è la prima, gradita, occasione pubblica in cui i soggetti del percorso formativo, dalla Scuola Materna al Liceo, si trovano presenti e tutti egualmente impegnati nel medesimo tentativo di introdurre nella pratica scolastica la filosofia come esperienza di vita.